53…

53…

Per la strada fatta, per la gente incontrata, per gli AMICI, quelli di sempre, quelli persi, quelli ritrovati, quelli nuovi…

Per i percorsi accidentati superati, e per quelli da superare…

Per le discese da affrontare con leggerezza godendosi il panorama…

Per le giornate di sole e per quelle cariche di nuvoloni…

Per il profumo del mare, e per quello dell’erba bagnata dalla pioggia…

Per chi non c’è più ma è sempre con me nel mio cuore…

Per chi non ha mai creduto in me e per chi lo ha fatto da subito…

Per chi si è ricordato di questo giorno speciale, e per chi non lo ha fatto o non ha potuto…

Per me, per i miei cambiamenti di vita, per le miei gioie, i miei dolori, i miei sorrisi e le mie lacrime…

Per i miei ideali e le mie passioni che mi danno forza e vita…

Per questo anno passato che mi ha regalato tante soddisfazioni e, soprattutto l’AMORE

Per quello che il futuro vorrà donarmi e per quello per cui lotterò per il futuro…

Per la mia vita, ma, soprattutto, per la vita di chi condivide la mia ogni giorno…

Per la gioia di sapere che non si è mai soli in qualsiasi parte del mondo siamo…

Perché è bello pensare che oggi è solo un numero e nulla più aspettando il prossimo…

Perché ci siete voi tutti con la vostra dimostrazione di affetto che avete reso UNICI questi “primi” 53 anni!

Grazie a tutti voi dal profondo del cuore

Raffaele

comfortably numb

comfortably numb

Annunci

Love story…

Le storie d’amore sono, in fondo, le storie che ci vedono sempre in qualche modo coinvolti, o come semplici spettatori o come diretti interessati, è quasi impossibile trovare qualcuno che non ammetta che almeno per una volta nella sua vita non abbia “attraversato” la sua personale “Love story”, non per forza intesa nel senso più “tradizionale” del termine, ma anche una semplice storia vissuta intensamente…con amore, appunto.

Le storie d’amore non sono, di solito, quelle che più interessano o attraggono la mia curiosità; ma con questo non vuol dire che anche il sottoscritto non possa sentirsi “coinvolto” da una sua personale “love story” di quelle “unconvetional”; il mio amore per la scrittura, per l’arte, per la fotografia sono tutte mie “storie d’amore” personali, intime, che lasciano sempre dentro di me spazio a nuove emozioni…

In queste foto scattate in diversi momenti della mia vita, ho immaginato una storia d’amore “non convenzionale” nata tra persone che in realtà non si sono mai incontrate se non per pochi istanti nel mirino della mia macchina fotografica…

è una storia breve che racconta di una ricerca in un mondo che oramai è sempre più votato all’isolamento delle persone e alla scomparsa di sentimenti “elementari” in nome della tecnologia virtuale…

è la storia di un incontro, o di mille incontri; è la storia di due anime nel mondo caotico di una metropoli…

Ma questo è solo l’incipit del mio racconto…il resto aggiungetelo voi con il vostro cuore, con la vostra anima…con la vostra storia d’amore…

Raffaele

Revolution day…

“Ogni movimento rivoluzionario è romantico, per definizione”
(Antonio Gramsci)

La parola Rivoluzione crea di per se una grande aspettativa, ed ancora oggi è una parola che suscita curiosità, emozione, interesse…Le rivoluzioni hanno cambiato il mondo  e il nostro modo di vedere le cose e la vita, sono parte di noi, ci seguono o ci precedono sulle nostre strade tortuose e non che ogni giorno affrontiamo, i pensieri, le frasi, le storie, i libri sulle rivoluzioni messi in fila farebbero più volte il giro del mondo; la cosa che mi affascina di questo modo di vedere la vita è il fatto che possono passare anni, cambiare i governi, ma il ricordo “rivoluzionario” resta…

Quello spirito rivoluzionario che dorme in ognuno di noi ( o in molti, n.d.r.) e che un giorno, si sveglierà, e riprenderà a lottare per quello in cui crede anche come in una “Rivoluzione di velluto” come quella Ceca (in ceco: sametová revoluce) del 17 novembre 1989 quando gli studenti scesero in piazza con una manifestazione non violenta accendendo la scintilla di quello che sarebbe successo poco dopo con il rovesciamento del regime comunista cecoslovacco…

Ed io…

Ho visto la rivoluzione passare nella strada,  nel sorriso di un bambino, negli occhi di una donna…ho visto la rivoluzione raccontarsi nell’unione di mille persone, in un fascio di fiori, nello sguardo smarrito di un homeless, in una rosa, nelle figure che passano veloci nelle vie del centro, in una coccarda colorata…

ho visto…

“Lasciatemi dire, a costo di sembrare ridicolo, che il vero rivoluzionario è guidato da grandi sentimenti d’amore”
(Che Guevara)

Milonga de mi amor vol.2

Perchè proprio il tango?? me lo sono chiesto molte volte, il mio incontro con questa danza è nato per caso, e l’emozione che è capace di trasmettere mi ha subito irretito e conquistato…
non sono un “tanguero” e forse non lo sarò mai; ma ogni volta che posso, attraverso un semplice “scatto” cerco quella emozione che è capace di regalarti questa danza, capace di lasciarti “sospeso” in un mondo dove la musica, le mani, gli sguardi, gli abbracci, i passi, raccontano tutti la medesima cosa: PASSIONE…
raf

Selfportrait…2016

Selfportrait…
“autoritratto” una parola oggi quasi dimenticata, quasi obsoleta, sostituita dall’anglosassone e – finto – “selfie”.
Mi ricordo che un architetto (Le Corbusier), molto studiato ai “tempi dell’università” usava come suo ritratto, come una sua “presenza” costante all’interno dei suoi progetti, dei suoi ambienti, i suoi occhiali;
penso ad Hitchcock con i suoi passaggi “casuali” (appunto, autoritratti) all’interno dei suoi film…

La “presenza”…
questo è il significato che per me racchiude la parola “autoritratto”, assolutamente diversa da quello che oggi un “selfie” esprime, cerchiamo la posa giusta (che non è mai quella “naturale”) l’angolo migliore, chiudiamo le labbra, eliminiamo con i vari “fotoritocchi” le rughe, illuminiamo il viso, cancelliamo persone al nostro fianco…il risultato è un falso di quello che siamo o che vorremmo essere…quel selfie è tutto ciò che noi non siamo.
Il mio “autoritratto” parte da qui…
da quello che sono, che mi sento di essere; da quello che “vivo” e da quello che mi fa vivere…

Io sono uno specchio riflesso con mille sfaccettature di quello che è la mia vita, il mio mare, le strade che percorro, i luoghi che ho visitato, i miei libri, le mie emozioni, le mie lacrime, i miei sorrisi, i miei pensieri, le mie mani, i miei scritti, i miei disegni, le mie fotografie…
Raffaele 

 

Milonga de mi amor…

Non sono un ballerino di tango, non lo sarò mai; ma la magia di questa danza riesce a conquistarti anche solo vedendola ed ascoltandola…

il mio incontro con il tango è di qualche anno fa, quando per caso mi ritrovai a fotografare un “illegal” per le vie del centro, da allora molto tempo è passato e molti ballerini sono stati “fermati” dalla mia macchina fotografica; “congelare” un momento di passione questa è la mia sfida quando inizio a scattare fotografie, e il tango questa passione me la regala costantemente…

Happy Birthday Cacciatoredeisogni!

 

Happy Birthday

pare sia già passato un anno, e allora buon compleanno a me, o meglio a questo Blog visto che per me ci sarà da aspettare ancora un poco; tutto nato per caso, per quella mia curiosità mai soddisfatta di vedere il mondo che si muove intorno a me..

quindi

Happy Birthday ai miei nuovi sogni, a quello che sono riuscito a realizzare in questo anno, e a quello che bolle in pentola e che realizzerò, perchè so che lo realizzerò!

Happy Birthday alla vita, quella che inizi ad apprezzare proprio quando sembra che ti stia sfuggendo dalle mani…

Happy Birthday agli amici che ti riempiono il cuore…

Happy Birthday alle emozioni, alle passioni, alla musica che riempie le mie giornate…

Happy Birthday a voi che perdete minuti del vostro prezioso tempo a seguirmi su queste strade…

Music is everything…

La musica non è solo voce…

è corpo…è mani….è anima…

allrightsarereserved@raffaeledepascalis

Liebster Award 2016

Solo per Amore e nuvolettablublog , che ringrazio, mi hanno nominato per un Liebster Award, che dà la possibilità di conoscere nuovi blog e farsi conoscere un pò, quindi perché non rispondere alla chiamata?

e allora…eccomi qua!

Regole:

  1. ringraziare per la nomination
  2. spiegare le regole
  3. scrivere 11 cose su di te
  4. rispondere alle 11 domande poste dal blogger che ti ha nominato
  5. nominare a tua volta per la Liebster Award 11 bloggers con meno di 200 followers
  6. scrivere 11 domande per i bloggers che hai nominato
  7. avvisare ciascuno della nomination ricevute

Undici cose su di me:

  1. Sono salentino (vivo al mare vicino la città)  ma preferisco dire che sono “cittadino del mondo”
  2. se negli anni “rivoluzionari” fossi stato già maggiorenne sarei stato al fianco di chi combatteva per la libertà e i diritti
  3. sono architetto ma mi considero un “architetto pentito” da quando ho deciso che la mia strada era diversa da quella che avevo immaginato.
  4. Mi piace moltissimo leggere, e anche scrivere, ho scritto e pubblicato un libro e ne sto scrivendo un altro, non mi sposto senza il mio “notes” su cui prendo appunti e disegno.
  5. Amo la fotografia che da tre anni è diventata la mia principale occupazione
  6. sono interessato ai problemi sociali  e  sto lavorando ad alcuni progetti sulla disabilità
  7. porto i miei Workshop e seminari in giro per varie associazioni
  8. mi piacerebbe avere un cane, ma per adesso vivo circondato da 8 gatti che vivono con me nel giardino di casa
  9. Non soffro di intolleranze alimentari, anzi sono un ottimo chef
  10. Vorrei fare il cammino di Santiago ed arrivare fino a a capo Finisterre, un viaggio con macchina fotografica e diario su cui scrivere e intanto progetto il mio prossimo viaggio in India.
  11. Amo la musica in tutte le sue forme, ascolto qualsiasi cosa dal Metal al  Rock al Dark al Jazz…ma non mi parlate di musica neomelodica!

  Rispondo alle domande di Solo per Amore:

  1. Con il/la partner non l’hai mai fatto ma vorresti farlo. Che cosa? al momento non ho un partner fisso, ma diciamo che non ho desideri non esauditi.
  2. Al contrario,  con il/la partner non lo faresti mai: e spiega anche perché. – non pongo mai limiti a nulla, l’importante è il rispetto della libertà altrui
  3. Apri un cassetto e trovi frustino e manette. E tu scegli… – Manette.
  4. Il giorno o la notte? Perché? il crepuscolo…unisce due momenti della giornata in una somma unica di colori.
  5. La cosa fisica che vi attrae di più in un uomo/donna. – Cervello, mani,  e poi seno e b-side non guastano.
  6. Ti piacciono i videogame? Se sì quali? Non sono un cultore di videogame mi concedo al massimo qualche partita a ruzzle
  7. Una cosa che cambieresti del tuo aspetto con un colpo di bacchetta magica. – Il mio metabolismo bastardo e quindi 20 kg in meno per sempre.
  8. Dimmi una cosa a cui non rinunceresti per niente al mondo.- La mia libertà
  9. Vi siete mai innamorati di una persona bella ma stupida? scelgo le persone che mi sono accanto proprio per l’attrazione mentale quindi niente stupidi in giro.
  10. Secondo voi, come mai le donne belle sono sempre prese sottogamba e  trattate come bambole gonfiabili senza cervello? Le donne belle e anche intelligenti fanno paura e per questo si tende ad uniformare i punti di vista secondo una visione maschilista antiquata.
  11.  Sei geloso/a? non sono geloso, non riesco ad esserlo mai.

Rispondo alle domande di nuvolettablublog :

  1. La tua più grande aspirazione? realizzare i miei sogni e lo sto facendo lavorando duro.
  2. Età?  quella anagrafica dice 51
  3. Genere letterario preferito? romanzo o saggio
  4. Di dove sei? Salentino nel sangue, Fiorentino nel cuore
  5. Hai mai fatto qualcosa di estremo? Cosa? le cose estreme non si raccontano non sarebbero più “estreme” altrimenti
  6. Se dovessi partire domani, dove andresti? India, Cammino di Santiago, Sud America
  7. Credi nell’amore a prima vista o platonico? non sono mai stato “platonico” nelle mie cose.
  8. Qual è il libro che stai leggendo o hai letto di recente? leggo più libri contemporaneamente; “Viaggi e altri Viaggi” di Antonio Tabucchi, “il libro dell’inquietudine” di Pessoa, Susan sontag
  9. Film con il\la fidanzato\a o serata con amici? indifferente, e poi solo film con la fidanzata????
  10. Se avessi un milione di euro, come li spenderesti? viaggi, viaggi, viaggi, e beneficenza.
  11. I nomi che più ti piacciono, uno maschile e uno femminile… Clodoveo e Euridice

Le mie nomine direttamente dal mio blogroll:

  1. Cisco Alex il visionario
  2. nuvolettablublog
  3. f64uncensored
  4. l’irriverente
  5. idontfinishanything
  6. Solo per amore
  7. liberamentecriticamente
  8. nontiscordardime
  9. non solo bianco e nero
  10. emozionieimmagini
  11. bruciamidentro

Le mie undici domande:

  1. ricevi un sms “piccante” da uno/a sconosciuto/a che fai?
  2. un mese di vacanza: viaggio di scoperta (scomodo ma affascinante) o club med (servito/a e riverito/a)?
  3. Colpo di fulmine o valutazione ponderata?
  4. in vacanza: campeggio libero o minime comodità?
  5. l’ultimo libro letto
  6. serata di musica rock o sinfonica?
  7. riesci a vivere senza cellulare? (o almeno non con uso compulsivo)
  8. spiaggia incontaminata o laghetto in montagna?
  9. Trattoria o fornelli per conto proprio?
  10. a letto, come nella vita, fantasia o routine?
  11. serata in discoteca o chiacchiere con gli amici?

 

Ci siamo, buon TAG a tutti.

 

 

Sorgente: Liebster Award 2016

Storie di mare e di gabbiani…

Dobbiamo sembrare esseri strani attraverso gli occhi un gabbiano…

Shop and Fly

Il blog di Donatella e Michele

Evelina

by Evelina Di Lauro

newvideos31

Happy birthday to you :)

nonsolobiancoenero

La vita è un’enorme tela: rovescia su di essa tutti i colori che puoi (Danny Kaye)

nuvolettablublog

Racconterò solo bugie. E l'unica verità è che è tutto falso...

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

L'Irriverente

"Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi" [Robert Oppenheimer]

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

Sartago Loquendi

«Fritto misto» di parole, pensieri, poesie

Il suono della parola

dedicato a Guido Mazzolini

f64Uncensored

La naturale libertà della bellezza.

Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Je laisserai le vent...

... Camminando per la Via ...

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

[In fondo a Sinistra - Il Blog]

Riflessioni politiche per inguaribili ottimisti

Emozioni in immagini

Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella. (Galileo Galilei)

CiscoAlex Il Visionario

In remoti angoli di oscurità, alberga sempre uno sperduto paradiso...

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Di sensazioni, luci, colori...

Appunti di Natura quotidiana

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

MU.SA.

Laboratorio di pensieri fotografici. Tutto fotografia.

nontiscordaredime

- scatti, esperienze & impressioni

Barbara Picci

Il blog di Barbara Picci

LEANNE COLE - The Photographer's Mentor

Fine Art Photographer ~ Daring to be Different

Photofocus

education and inspiration for visual storytellers

Giuseppemerlino's Blog

ASTRONOMIA, SCIENZA, RELIGIONI, ESOTERISMO, FILOSOFIA

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: