Too much love will kill you…

Non sono un critico musicale, non faccio “l’opinionista” quel mestiere tanto in voga oggi; mi ritengo semplicemente un osservatore, vuoi perchè la mia curiosità innata mi spinge ad esserlo e forse anche perchè a me piace osservare il mondo che si muove intorno a me, coglierne le mille sfaccettature che ti fanno notare ed aprezzare pregi e difetti…

non amo giudicare…io osservo…

ed oggi il mio “osservare” si sofferma su un fatto accaduto in questi giorni, quando una cantante molto conosciuta come Sinead O’Connor ha provato a togliersi la vita in una stanza d’albergo…

non giudico…ma osservo…

e, come ho risposto in un post su un altro blog come questo, penso che quella “morte mancata” sia stata una vittoria su quello starsystem che le vite le stritola  e le riduce ai minimi termini in nome del profitto.

Strana la Vita, Strano il Rock, strana la musica che io amo, ti porta all’apice del successo dove milioni di persone fanno di te un idolo, e in un attimo ti dimentica con la stessa attenzione, e dalle folle infinite si passa a stanze di alberghi anonimi dove la tua vita si conclude spesso in modo cruento;

ma tutto questo molto spesso fa di te una specie di eroe, un simbolo della fragilità schiacciata dalla troppa fama, consumata dal “disagio” di vivere…

ed è così che sono andati via nel loro “disagio” Jim Morrison, Janis Joplin, Jimi Hendrix, Brian Jones, Amy Winehouse, Kurt Cobain, Whitney Houston, Jonh Belushi, Luigi Tenco, Jan Curtis e non sono solo cantanti nella lista: Cesare Pavese, Diane Arbus, Mario Mocelli, Virginia Woolf…l’elenco è lunghissimo e più si va avanti con questi “nomi” più ci si rende conto che forse quel loro “disagio”, quello struggimento interiore che li ha perseguitati e portati a questo a noi ha regalato un motivo in più per vivere e per credere che esiste un “qualcosa” che va oltre gli interessi economici che esiste qualcosa che ogni giorno ci fa aprire gli occhi e  sperare che quello sia un giorno migliore…

Buona Fortuna Sinead…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

newvideos31

Happy birthday to you :)

nonsolobiancoenero

La vita è un’enorme tela: rovescia su di essa tutti i colori che puoi (Danny Kaye)

nuvolettablublog

Racconterò solo bugie. E l'unica verità è che è tutto falso...

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

L'Irriverente

"Non prendete la vita troppo sul serio, comunque vada non ne uscirete vivi" [Robert Oppenheimer]

Il mio giornale di bordo

Il Vincitore è l'uomo che non ha rinunciato ai propri sogni.

Sartago Loquendi

«Fritto misto» di parole, pensieri, poesie

Il suono della parola

dedicato a Guido Mazzolini

f64Uncensored

La naturale libertà della bellezza.

Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Je laisserai le vent...

... Camminando per la Via ...

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

[In fondo a Sinistra - Il Blog]

Riflessioni politiche per inguaribili ottimisti

Emozioni in immagini

Le cose sono unite da legami invisibili. Non puoi cogliere un fiore senza turbare una stella. (Galileo Galilei)

CiscoAlex Il Visionario

In remoti angoli di oscurità, alberga sempre uno sperduto paradiso...

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

Di sensazioni, luci, colori...

Appunti di Natura quotidiana

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

MU.SA.

Laboratorio di pensieri fotografici. Tutto fotografia.

nontiscordaredime

- scatti, esperienze & impressioni

Barbara Picci

Il blog di Barbara Picci

LEANNE COLE

Fine Art Photographer ~ Daring to be Different

Photofocus

education and inspiration for visual storytellers

Giuseppemerlino's Blog

ASTRONOMIA, SCIENZA, RELIGIONI, ESOTERISMO, FILOSOFIA

manginobrioches

Il cuore ha più stanze d'un casino

Il mio click

le persone non vanno mai sottovalutate

Il Giornale Letterario

Recensioni e novità del panorama letterario

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: